SONO TUTTI NOSTRI FIGLI PELOSI

In quanti cadiamo a queste emozioni cosi sincere e dolci?

Ma non hai ancora capito che parlo dello sguardo e delle parole dolci che pronunciamo ai cani o ai gatti?

E ti dico di più ; molto spesso hanno la stessa frequenza di quelle rivolte ai nostri figli.

Perché quando si guarda il proprio figlio o il proprio cane nel cervello si attivano le stesse strutture cerebrali?

Uno studio del Massachusetts General Hospital, definisce con la risonanza magnetica funzionale la reazione di 14 donne che guardavano le foto di figli e cani, propri e altrui. In generale, si sono accese le aree cerebrali inerenti al sentimento del rapporto filiale, all’elaborazione visiva, all’emozione, alla ricompensa, all’interazione sociale.

La risposta è stata più attiva e molto simile solo di fronte alle foto dei propri “cuccioli”, con due differenze: l’area dei legami affettivi si è attivata di più di fronte ai figli, quella delle elaborazioni delle immagini di fronte ai cani.

Un altro studio condotto su 2.000 proprietari ha dimostrato che questi trascorrono in media 219 ore all’anno a “parlare” con i loro cani: per il 34% delle donne e il 28% degli uomini servirebbe a riordinare i pensieri e a prendere decisioni importanti.

TI CONSIGLIO DI PARLARE CON IL ANIMALE…

Guarda che non voglio dirti stupidaggini, anzi…cerco di migliorarti la vita.

Poi sono affari tuoi. Incondizionatamente ricordati che loro ti ascolteranno sempre, e sarai il loro punto di riferimento.

Il sesto senso degli animali ti deve far capire che, qualsiasi condizione tu esprima, loro lo capiscono.

A loro non interessa se sei brutto o bello, se sei ricco o povero, se sei allegro o triste. Loro ti vogliono bene quasi come un figlio, e a volte (mi permetto!!) molto di più.

Dai, vi ho messo un po di sorriso con questo articolo. Fatemi sorridere pure voi con la vostra mini donazione. Grazie.

           Codice QR per inviare donazione

 221 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *