PRINCIPIANTI: COME AVVICINARSI ALLE RIPETUTE

a cura di Giovanni Schiavo – ALLENATORE FIDAL

avatar giovanni 2021

A differenza dell’allenamento continuo, l’allenamento intermittente o ad intervalli prevede l’alternanza di corsa veloce e lenta all’interno della stessa sessione. Sicuramente una delle chiavi della crescita atletica.


Il fartlek è stato inventato in Svezia negli anni ’30 e significa letteralmente “gioco di velocità“. Si riferisce a un metodo di allenamento basato sull’alternanza libera di corsa veloce e corsa lenta. 

Senza dubbio è il modo migliore per un principiante per poi arrivare a fare le variazioni(Interval Training). In pratica, scegli liberamente il diverso ritmo della gara , la durata dello sforzo, il recupero e le distanze in base alle tue sensazioni, ai tuoi desideri e alla topografia del corso. 

Solo una cosa ti viene imposta: devi terminare la sessione con la sensazione di aver svolto un allenamento stimolante senza però essere esausto.

Procedimento passo dopo passo

– Non iniziare a fare il fartlek senza un paio di settimane di allenamento di resistenza.

– Inizia con brevi sforzi, tra 30 se 1 min, con un recupero equivalente al tempo di sforzo.

– Corri veloce su ogni intervallo di sforzo, ma non calare, per riuscire a portare la tua sessione di allenamento al termine.

– Pensa alla tua tecnica di corsa e non solo alla tua velocità. (….continua la lettura CLICCANDO QUI)

 48 total views,  1 views today