PILATES

pilates-960x480-2021

a cura del Dott. Marco Grillenzoni

avatar marco 2021

La disciplina prende il nome, o meglio, il cognome, del proprio fondatore, Joseph Pilates.

Si tratta di un’attività disponibile sul mercato del fitness che si suddivide in due rami principali:

  1. Pilates con le macchine
  2. Pilates a corpo libero

Nel primo caso, si tratta di un tipo di attività specifica sulle esigenze di un individuo. Si parte da un’analisi chinesiologica per comprendere quali muscoli sono più in difficoltà rispetto ad altri per agire in maniera mirata su di essi attraverso attività guidate dall’istruttore. Questo, in realtà, potrebbe essere anche un terapista, in quanto anche alcuni fisioterapisti e/o osteopati utilizzano i macchinari del pilates. In sostanza, questa proposta è tendenzialmente mirata a riportare il fisico ad uno stato di benessere.

Nel secondo caso, invece, si tratta generalmente di un’attività più aspecifica, diretta a piccoli gruppi o comunque a una classe che segue ed imita i movimenti e le esercitazioni proposte dal trainer specializzato. Essendo proposta a una moltitudine di persone di sesso, età, professioni, ecc… differenti, l’attività è tarata al fine di migliorare lo stato di benessere psico – fisico e sociale, non a guarire da determinate situazioni muscolo – scheletriche deficitarie individuali. E’ sicuramente fra le proposte che più si sono espanse il tutto il mondo all’interno delle palestre.

Joseph Pilates aveva ideato questo metodo per agire soprattutto nella prima sfera proposta, quindi a livello individuale, tendenzialmente con un’elite sportiva della società del tempo (es: ballerini), al fine di andare a recuperare deficit fisici ed aumentare in seguito la performance individuale. Solo in seguito si è evoluto il secondo filone derivato dalla commercializzazione del fitness e dalla disponibilità di maggiori nozioni a livello formativo.

Non sappiamo ad oggi cosa avrebbe pensato il sig. Pilates dell’esplosione della sua attività. Di certo sappiamo che il suo obiettivo era divulgare il concetto di attività fisica come percorso necessario verso una completa guarigione psico – fisica.

Celebri alcune sue frasi, tanto arcaiche quanto moderne : “Una buona forma fisica è la premessa per la felicità”

 26 total views,  1 views today