a cura del dott. Toselli David nuovo avatar erdoctor Toselli David(oggi solo iridologo)

Oggi faccio proprio da cavia per analizzare un fattore veramente importante da capire, cioè le LACUNE.

Le mie iride sono tempestate di lacune, quelle favolose strutture che rendono particolare il tessuto di base dell’occhio.

DEFINIZIONE DI BASE DELLA LACUNA

La lacuna è un segno spiccatamente Genotipico (derivato geneticamente). Si osservano a livello della struttura iridea come delle mancanze di tessuto di forma più o meno ogivale, ben definite, con varie forme, grandezza e profondità.

In iridologia classica a livello fisiologico, hanno indicazione circa una generica minor funzione di tipo genetico. Quando l’ipofunzione indicata dalla lacuna a carico dell’area interessata è correlata all’area stessa, quella lacuna viene denominata TOPOSTABILE.

La lacuna viene invece detta TOPOLABILE quando la tipologia della lacuna rimanda ad un’alterata funzione di organi o sistemi diversi da quelli occupati dalla lacuna stessa nella topografia. Topolabile e Topostabile sono due caratteristiche peraltro comuni a tutti i segni Iridologici.

lacune multiple tessuto connettivale iride osteomagazine 2020

Questo é un tipico esempio di pluri formazione di lacune. Sia nello spazio evidenziato dalle linee curve, sia con le frecce, sono presenti molteplici forme di lacune, che non sto qui a definirle singolarmente una ad una.

Ma cosa significa interpretare le lacune? E’ una forma aggravata avere tali variazioni di struttura?

ABBATTIAMO IL LUOGO COMUNE

Il nostro problema comune é credere di essere malati solo perché abbiamo un particolare più “deteriorato”; nulla di più sbagliato.

Innanzitutto ricordiamoci che sono segni ereditari, e che evidenziano un processo a livello del singolo organo o di un sistema (digerente, respiratorio, circolatorio, ecc.), quindi non si può assolutamente definire il paziente come patologico.

Il patologico infatti si riscontra a livello iridologico con ulteriori segni, quali macchie, quali anelli tetanici o fenditure da raggi solari. Poi un particolare molto distinto é che tutti questi segni patologici possono coesistere nella stessa zona di formazione della lacuna; se succedesse un evento simile allora si potrebbe ipotizzare una eredità familiare patologica.

plurighiandolare iride lacune osteomagazine 2020

Quindi come si fa a definire un falso mito o una situazione patologica?

Secondo la mia esperienza personale, analizzare l’iride nello specifico per il rapporto ereditario attraverso le lacune, significa andare più nello specifico che nel patologico vero e proprio. Sto cercando quindi di spiegarvi che, anche in presenza di molte lacune (come nella immagine sovrastante), il soggetto può essere asintomatico e non per forza patologico.

Considero quindi l’esame specifico delle lacune per :

  1. mappare la presenza di più lacune rispetto ad un organo, quindi sovrapposizione di più elementi che possono sfociare in una patologia (per sommatoria di fattori)
  2. riprendere il concetto di tessuto poco presente in una lacuna per ottenere una ipotesi di debolezza del tessuto organico (esempio, se una lacuna fosse molto grande e presente nella zona epatica, potrei ricamare la teoria che il tessuto epatico sia debole e quindi ptosico)
  3. avendo rilevato questa variazione, l’organismo non accetti determinati nutrienti che inibiscono o debilitano l’organo preso dalla ptosi.

Eccovi quindi la soluzione dell’insieme di tante lacune presenti nel tessuto dell’iride.

Io personalmente non mi preoccupo, e vorrei che anche voi capiste questo concetto.

Categories:

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *