OCCHIO DI PERNICE

occhio-di-pernice-960x480-2021

a cura del dott. Toselli David

avatar david 2021

A differenza del nome questo articolo non tratterà delle patologie dell’occhio….ma bensì del piede.

L’occhio di pernice è un ispessimento cutaneo che compare sul piede, che provoca dolore e difficoltà a camminare.

Può essere trattato con rimedi naturali e, nei casi peggiori, può essere rimosso: vediamo allora quali sono le cause, i sintomi e soprattutto i rimedi per questo problema dei piedi.

CAUSE E SINTOMI

L’occhio di pernice è un ispessimento della pelle dei piedi, simile a un callo o a una verruca plantare ma ha dimensioni minori. In caso di occhio di pernice, infatti, la pelle di una zona circoscritta del piede diventa più spessa: la zona colpita può essere quella tra le dita dei piedi o sulla pianta del piede, interessa lo strato corneo della pelle e si estende in profondità, provocando dolore e fastidio.

Oltre all’ispessimento cutaneo, i sintomi che caratterizzano l’occhio di pernice sono dunque dolore, fastidio, difficoltà a camminare in modo corretto o a rimanere in piedi per troppo tempo e a indossare alcuni modelli di scarpe.

Le cause dell’occhio di pernice dipendono generalmente dall’attrito continuo e prolungato della pelle con le calzature, dunque indossare scarpe troppo strette, scomode o portare spesso i tacchi può determinare la comparsa di questo fastidioso problema.

RIMEDI SEMPLICI

L’occhio di pernice come abbiamo visto può causare dolore e fastidio al piede e rendere difficoltoso camminare.

Per eliminare l’occhio di pernice occorre ammorbidire la pelle ed evitare l’attrito della pelle con le calzature: i rimedi per combattere l’occhio di pernice sono quindi la scelta di scarpe comode e l’utilizzo costante di una crema idratante ed emollienteche aiuti ad ammorbidire la pelle dei piedi.

 136 total views,  1 views today