Il collega dott. Gabriele D’Oria ci illustra una malformazione cardiaca molto importante a livello neonatale e giovanile.

Seguiamolo nella breve descrizione della malformazione di Ebstein.

Il cuore si sà é il nostro motore, ed essendo il nostro principale organo di sopravvivenza degli altri organi non ci rimanere che averlo in una condizione perfetta.

Le cause di malformazione neonatale a livello cardiaco sono :
– Chiusura della fossa ovale
– Chiusura del dotto arterioso
– Inserzione anomala dei lembi della tricuspide (malformazione Ebstein).

La malformazione di Ebstein è una cardiopatia congenita rara, caratterizzata dalla dislocazione rotazionale, verso la punta del ventricolo destro, dei lembi settale e inferiore della valvola tricuspide, normalmente situati a livello della giunzione atrio-ventricolare.

Fondamentali risultano lo screening prenatale e la diagnosi medica intrauterina.
Nel post natale è di capitale importanza la scelta chirurgica ed il ruolo del team medico e riabilitativo. Una chirurgia che rimetta in equilibrio i lembi della tricuspide, legata ad una buona riabilitazione neonatale di origine farmacologica o sportiva (di tipo natatorio) é il massimo disponibile.


In caso di morte l’autopsia, la diagnosi anatomo-patologica e l’esame istologico rivestono un ruolo chiave per l’identificazione delle cause del decesso.

Per quanto concerne il cuore avrei da proporti altri articoli inerenti :

https://www.osteomagazine.it/2019/10/02/differenze-di-cuore/

https://www.osteomagazine.it/2019/05/22/riflesso-oculo-cardiaco/

https://www.osteomagazine.it/2019/01/04/cardiopatia-ischemica-o-scompenso-cardiaco/

https://www.osteomagazine.it/2018/09/13/lo-scompenso-cardiaco/

Tags:

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *