a cura del dott. Toselli David (oggi solo saggio di turno)

E anche il mese di maggio sparisce da questo tremendo 2020, ma cosa ha portato per noi di Osteomagazine?

Ovviamente non possiamo non farci i conti in tasca perché ricordiamo che il blog Osteomagazine é del tutto gratuito.

Ma questo non significa che di mese in mese non si possa apprendere qualcosa di nuovo, e di significativamente importante per crescere.

Parlo a nome di tutto lo staff comunque per fare un complimento ai nostri followers che ovviamente non ci abbandonano, qualsiasi cosa succeda.

campi di maggio osteomagazine 2020

I FLOP CHE NON DEVONO RIPETERSI

Sì cari lettori, il nostro sito ha visto tempi bui, e la colpa é da assoggettare a diversi motivi, ovvero due attacchi hacker e una rielaborazione dello staff di professionisti.

L’attacco hacker ovviamente é stata una vera pugnalata alle spalle, e con la seconda “ondata” io come manager del blog avevo perso le speranze di circa 3 anni di contenuti.

La fortuna voglia che ho conoscenze specifiche, e ringrazio appunto il mio buon animo e la mia buona stella protettrice, altrimenti era veramente una grossa perdita; da qui ne ho dedotto una morale, ovvero “mai fidarsi ciecamente di quello che si acquista”. A volte un programma di protezione può diventare l’arma ideale per i malfattori che vogliono curiosare in casa tua.

LO STAFF CHE CAMBIA…

Eh sì, tutti credevano che lo staff di un blog fosse ormai una proforma, una simil gerarchia collaborativa al 100%, invece….non é tutto oro quello che luccica. Da qui ho dedotto un’ulteriore morale, ovvero “mai fidarsi delle persone neanche se ci hai trascorso giorni e fatiche assieme”.

Ma da una situazione simile che si chiude, se ne presenta un’altra che riflette la vera volontà di mettersi in gioco. Forse, per coloro che se ne sono andati da Osteomagazine, l’impegno e la voglia di dimostrare le proprie conoscenze non erano un punto di forza. Invece io sono convinto che mano nella mano, tutti noi professionisti ci dobbiamo aiutare a divulgare le nostre conoscenze in modo libero ed espressivo.

Staremo a vedere; per adesso so che tutti coloro che fanno parte della mia squadra mi infondono sicurezza e voglia di condividere la mia stessa idea di base di questo blog.

leader osteomagazine 2020

IL MESE DELLE VERITA’

Maggio proprio non l’ho mai considerato sotto forma di mese di riferimento, per il semplice fatto che é sempre “volato via” con contenuti mediocri e quotidiani.

Invece questo mese é stato un vero e proprio campanello, una sirena che attrae l’attenzione a diversi particolari.

Lo posso definire il mese delle verità perché dai dati statistici ho capito cosa realmente attrae le persone, ovvero la qualità dei contenuti.

Periodicamente riprendo i miei collaboratori per “impartire” dei suggerimenti tecnici sul come scrivere i contenuti in modo corretto, e ci avvaliamo pure di una app per capire gli errori che sfuggono ad una scrittura affrettata e specifica al contenuto.

La verità é che i numeri parlano degli stessi risultati dei mesi precedenti (6000 letture e quasi 5000 visitatori), tenendo conto che passiamo da 7 giorni di pubblicazioni ad una scelta di redazione di 4 giorni.

Ma come fanno 4 giorni rispetto a 7 a fornire gli stessi risultati? Il trucco sta nel cambiare il contenuto, il background di presentazione, e di concentrare l’attenzione su di noi e sui nostri articoli.

Ammetto che mettere sullo stesso piano 3 anni di ricerche, proposte, video, dirette, manuali e approfondimenti risulta un lavoro enorme; un lavoro che però in qualche modo distraeva l’attenzione del lettore, perché sì aumentava la permanenza di navigazione tra le pagine, ma non traeva il giusto spirito che vorremmo creare in ognuno in voi.

followers osteomagazine 2020

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *