a cura del dott. D’Oria Gabriele avatar dott. D'Oria Gabriele osteomagazine 2020(osteopata, fisioterapista, chinesiologo, massofisioterapista, posturologo)

La lingua è uno dei recettori più importanti a livello posturale, è alloggiata nella cavità buccale, modella il contenitore mandibola-mascella dento-alveolare e ne viene a sua volta influenzata.

(ENG)

The tongue is one of the most important receptors at a postural level, it is housed in the buccal cavity, it shapes the mandibular-jaw-dento-alveolar container and is in turn influenced by it.


Come organo motorio e sensitivo ricopre un ruolo deglutitorio e di stimolazione trigeminale tramite l’appoggio sullo spot palatino.

spot palatino osteomagazine 2020
A livello dello spot palatino si ha lo sfiocco del nervo naso-palatino (branca mascellare del trigemino, V2).
Oltre al trigemino (sensibilità esterocettiva del corpo linguale, sensibilità propriocettiva del corpo e della base linguale) e all’ipoglosso (XII nervo cranico, innervazione motoria della lingua), la lingua è innervata per il senso del gusto dal VII per i 2/3 anteriore, dal IX per un 1/3 posteriore e dal X nervo cranico per l’epiglottide.
Nella deglutizione tipica la punta della lingua, fisiologicamente, tocca per 1600-1800 volte al giorno con un ritmo di 2 deglutizioni al minuto di giorno ed una di notte, lo spot palatino.

(ENG)

As a motor and sensory organ, it plays a swallowing and trigeminal stimulation role through the support on the palatine spot.


At the level of the palatine spot there is the junction of the nasopalatine nerve (maxillary branch of the trigeminal nerve, V2).
In addition to the trigeminal (exteroceptive sensitivity of the lingual body, proprioceptive sensitivity of the body and lingual base) and to the hypoglossal (XII cranial nerve, motor innervation of the tongue), the tongue is innervated for the sense of taste from VII for 2/3 anterior, IX for a 1/3 posterior and X cranial nerve for the epiglottis.
In typical swallowing, the tip of the tongue, physiologically, touches 1600-1800 times a day with a rhythm of 2 swallows per minute during the day and one at night, the palatine spot.

La continua stimolazione deglutitoria regola l’omeostasi con una produzione di endorfine, serotonina, melatonina.
L’attivazione trigeminale, tramite l’appoggio linguale sullo spot, migliora l’equilibrio e la dinamica del passo, con possibilità di riequilibrio della forza.

postura con lingua osteomagazine 2020
La disfunzione dento-alveolare con agenesia o mancanza dentale, produce una beanza con dislocazione dell’assetto longitudinale e dispiego di forze esercitate sulla deglutizione. Questa disfunzione può produrre anomalie sulla catena miofasciale linguale (o anteriore) e ripercuotersi fino alla sinfisi pubica e agli arti inferiori.

(ENG)

The continuous swallowing stimulation regulates homeostasis with a production of endorphins, serotonin, melatonin.
The trigeminal activation, through the lingual support on the spot, improves the balance and the dynamics of the step, with the possibility of rebalancing the strength.
Dento-alveolar dysfunction with agenesis or dental deficiency, produces a beanza with dislocation of the longitudinal structure and deployment of forces exerted on swallowing. This dysfunction can produce anomalies on the lingual (or anterior) myofascial chain and can affect the pubic symphysis and the lower limbs.

ALTRE DISFUNZIONI RISCONTRABILI…

Anche un frenulo linguale corto produce un impossibilità di fisiologico posizionamento linguale sullo spot palatino.
Inoltre, un frenulo linguale corto crea, durante la deglutizione, un blocco in superiorità ed anteriorità dello ioide. Questo blocco si trasmette dai muscoli linguali, sopraioidei, sottoioidei fino al cranio, alla cervicale e alle spalle. Si può determinare un atteggiamento in flessione anteriore con il piano a livello mandibolare in genere convergente al suolo (immagine postura su piano sagittale e tabella-relazioni dello ioide a monte e a valle).
In base a quanto descritto, una valutazione posturale per riscontare una primarietà del recettore linguale, una successiva rieducazione linguale miofunzionale di logopedia
 associata all’osteopatia, sono molto importanti per ripristinare la funzione deglutitoria, fonatoria e strutturale associata al sistema mio-legamentoso mascellare-mandibolare-ioideo.

elastico circolare lingua osteomagazine 2020

(ENG)

Even a short lingual frenulum produces an impossibility of physiological lingual positioning on the palatine spot.
Furthermore, a short lingual frenulum creates, during swallowing, a block in superiority and anteriority of the hyoid. This blockage is transmitted from the lingual, suioid, subioid muscles to the skull, cervical and shoulders. An anterior flexion attitude can be determined with the mandibular plane generally converging on the ground (posture image on the sagittal plane and table-relations of the hyoid upstream and downstream).
On the basis of what has been described, a postural evaluation to find a primacy of the lingual receptor, a subsequent myofunctional lingual re-education of speech therapy (for example, photos with a small circular elastic)

associated with osteopathy, they are very important for restoring the swallowing, phonatory and structural function associated with the maxillary-mandibular-hyoid myo-ligament system.

schema mandibolare lingua osteomagazine 2020

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *