Penso che il fastidio e il dolore emorroidale sia uno di quelli che infastidiscono di più le persone, eppure tutto nasce da cattive abitudini. Quelle abitudini che piano piano vanno a peggiorare la situazione del tratto finale del retto.

Le emorroidi sono strutture vascolari del colon retto, la cui funzionalità principale é quella di :

  • equilibrare la pressione pre fecale con l’alveo esterno
  • contenere le feci
  • distribuire equamente le potenzialità delle mucose protettive
  • aiutare la vascolarità del condotto e della muscolatura.

Quando giunge uno squilibrio la malattia emorroidale (vero nome della patologia, e non emorroidi) presenta una insufficienza venosa determinante la formazione delle varici emorroidali. Ma da dove deriva tutta questa insufficienza venosa? Il quesito se lo sono posti in molti e con studi e analisi associate, eppure la risposta é solo una : L’INSUFFICIENZA EPATICA.

Come possiamo immaginare il fegato essendo un organo complesso ha bisogno di una rete complessa vascolare, e complessivamente una insufficienza a monte (epatica), porta sicuramente ad un problema grosso a valle, ovvero a livello dell’unica valvola di sfogo, ovvero il canale anale. Complessivamente il passaggio vascolare si potrebbe riassumere cosi :

  1. circolo sanguigno generale
  2. circolo sanguigno intra epatico
  3. blocco o disfunzione epatica
  4. insufficienza vascolare della zona addominale sinistra
  5. aumento della pressione e gonfiore addominale (quadranti bassi)
  6. aumento della pressione con relative varici anali
  7. formazione di emorroidi

COSA FARE PER CONTRASTARE QUESTO PROBLEMA?

Bisogna lavorare con una certa intelligenza, al fine di equilibrare, disintossicare e vascolarizzare decentemente tutte le strutture. Non servirà soltanto una soluzione, ma un insieme di azioni mirate. Vi elenco e spiego cosa avevo in mente :

  1. la vascolarità domina il sistema; se il corpo, attraverso il movimento, aumenta l’apporto di sangue in tutti i distretti corporei, tutto il corpo ne gioverà con un suo riequilibrio
  2. l’azione del cibo sarà il top di equilibrio della salute epatica, da cui origina tutto il problema
  3. aumentata la vascolarità e disintossicata la struttura epatica si deve ragionare sul mantenere una buona salute della muscolatura e delle strutture del pavimento pelvico, perché come sappiamo tutti….il nemico é sempre dietro l’angolo che ci aspetta.

Per quanto riguarda l’alimentazione possiamo aggiungere :

  • rimenete idratati anche più del classico consigli di 2 litri di acqua al giorno
  • mangiate fibre e cereali, in quanto hanno un’azione di restringimento vascolare
  • se potete sostituite le farine classiche con le farine integrali, per alleggerire il peso fecale in uscita
  • utilizzare bacche, pomodori e cavoli, ovvero cibi dai colori vivaci e ricche di flavonoidi
  • diminuire nel periodo di picco delle emorroidi la quantità di sale, dato che aumenta la pressione quindi favorisce la comparsa di questa disfunzione vascolare.

RICORDATEVI : LA SALUTE INTESTINALE E’ FORSE UNA DELLE PIU’ IMPORTANTI DEL NOSTRO ORGANISMO.

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *