Il sorriso é un’espressione del volto umano….anzi anche di alcuni animali che entrano in sintonia con l’uomo. Ma vediamo perché é importante sorridere.

Al fine pratico si parla di attivare meno muscoli del volto rispetto a quando vogliamo essere seri oppure se piangiamo. Il sorriso é una porta aperta alle relazioni e al benessere. Quando parliamo e sorridiamo infatti rendiamo lieta la discussione, e a volte riusciamo pure a mascherare problemi profondi. Il benessere é logico in quanto il cervello si mette nella condizione di esprimere, senza toccare o senza dimostrazioni eccessive, un proprio status di accettazione e di appunto benessere.

Susumo Tonegawa, Premio Nobel per la Medicina nel 1987, affermò “Chi è triste e depresso non riesce a tener lontane le malattie”. Secondo studi riportati dal Los Angeles Times condotti dallo scienziato Lee Berk, ridere sviluppa la frequenza “gamma” nel cervello, che produce onde in grado di sincronizzare in maniera concreta l’attività neuronale e sostenere la memoria. Se nasce spontaneo, facilita la disponibilità interiore di chi sorride e quella dell’interlocutore che lo riceve. Se è di cortesia e formalismo non può avere lo stesso effetto – spiega Marina Osnaghi, prima Master Certified Coach in Italia, che utilizza spesso il sorriso nei propri corsi dedicati ai leader per potenziare capacità di resilienza e velocità di risoluzione delle soglie critiche di stress – Il nostro corpo e il nostro cervello ricevono l’energia trasmessa attraverso un sorriso vero o intenzionale.

COME SI ALLENA IL SORRISO ?

Può essere allenato con diverse strategie, vediamone 7 :

  1. allenati tutti i giorni appena ti svegli a sorridere nei confronti di qualcosa di divertente. Il sorriso arriverà spontaneo e durerà tutto il giorno.
  2. davanti lo specchio, così vedrai pure se hai i denti sporchi o puliti.
  3. ricordati un avvenimento recente che ti ha fatto almeno sorridere, e credimi, un pensiero negativo ti andrà via sicuramente.
  4. test facilissimo per essere più sereno e tranquillo (quindi benessere)….fai il “giullare” del gruppo con cui esci….non sempre….ma ogni tanto porta di tuo un pò di sorriso.
  5. in un ambiente chiuso il sorriso é contagioso; quando sei nella Metro e stai vedendo un filmato divertente prova a ridere di gusto e nota il volto delle persone accanto….sicuramente avranno cambiato fisiognomica o staranno almeno sorridendo.
  6. sembra controproducente specialmente in momenti di depressione o di “cuore spezzato” ma prenditi in giro, ridi di te stesso…..almeno penserai che quando le altre persone ti vedono sono sempre arrivate dopo di te nel criticarti.
  7. non ci vuole molto a fare un sorriso, anzi ci vuole molto di più a tenere il broncio….quindi rilassati con qualcosa di veramente simpatico (un film, un cartoons, una canzone, un comico, ecc.) per passare 5′ con la testa altrove. I pensieri e i pesi interiori possono aspettare.

Tags:

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *