IL LEGAMENTO INGUINALE PT-2

decorso-nervo-iliaco-960x480-2021

a cura del dott. D’Oria Gabriele

avatar gabriele 2021

L’intrappolamento del nervo femoro-cutaneo laterale, che passa sotto il legamento inguinale, nella porzione più laterale al confine con l’apice superiore del triangolo femorale, può invece creare meralgia parestesica con parestesie (alterazione della sensibilità cutanea, formicolii), distribuite sul territorio di innervazione a livello della porzione laterale della coscia.

Il nervo femoro-cutaneo laterale è solo sensitivo e la sintomatologia per la sua compressione è una alterazione sensitiva e algia locale.

Indossare jeans o cinture strette associati a rigidità dei muscoli flessori dell’anca come ileopsas, sartorio, tensore della fascia lata, possono essere fattori predisponenti all’isorgenza della patologia.

La regione anteriore della radice della coscia è zona di passaggio vascolo-nervosa femorale e ha comunicazione diretta con altre strutture. È sede di ernie inguinali e femorali, di infiammazione muscolare (psoite), sigmoidite/appendicite, infiammatoria uro-ginecologica.

Inoltre la zona inguinale è sede di zone riflesse di sofferenza miofasciale evidenziata nei trigger point come nella figura (esempi di principali muscoli implicati della zona anatomica presa in considerazione). Sono sempre importanti in questa sede una diagnosi differenziale medica specialistica ed accurati esami diagnostici (ecografia, RMN, EMG, etc) per un quando patologico più preciso.

-continua con la terza parte –

 160 total views,  1 views today