“Scatenate l’inferno”….era la famosa frase detta nel film IL GLADIATORE.

Eppure stasera la storia per qualcuno si ripeterà inesorabilmente, con il capodanno.

Perché ho messo questo titolo assurdo seppur tanto veritiero ? Scopritelo con me.

I botti (petardi, stelle filanti, fuochi d’artificio) sono una tradizione per annunciare qualcosa che se ne va e un’altra in arrivo, ovvero un anno chiuso e un anno aperto.

Questo é il momento migliore però per sfornare le botte (sempre per qualcuno), in quanto l’abuso di alcool e droghe impedisce il proseguo della festa per dare spazio alla confusione mentale.

NON ALZATE LE MANI….NON SPARATE NULLA.

E’ un mio consiglio personale; ogni anno si sentono tragedie assurde relative alla festa di fine anno, e il motto di imitare deve essere definitivamente interrotto come tradizione.

Un bel momento come la “consapevolezza” di essere circondato da amici, di vivere nella salute, di avere un lavoro anche il prossimo anno, di fare sport e di vivere nell’amore dei propri cari dovrebbero essere la forza che ci spinge avanti giorno per giorno….come oggi!

Chi alza le mani, ma anche semplicemente chi manda in disgrazia questo 2019 nella speranza che il 2020 sia migliore….sta solo sparando cazzate. Il nostro presente é il risultato di chi siamo e cosa abbiamo fatto. Tutto torna.

Mi auguro per voi che la festa di fine anno, di oggi, di domani, di sempre….sia una bella festa, e che serva a ricordare chi siamo (non a dimenticarlo).

.

Tags:

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *