a cura del dott. Toselli David nuovo avatar erdoctor Toselli David(oggi solo osteopata)

Il senso d’intrappolamento dell’aria ti é mai capitato? Se sei affetto da asma questo effetto ti é abbastanza quotidiano. Vediamolo assieme. 

L’asma é la forma disfunzionale che origina dalla dispnea e dalla ipossia alternata. Il tutto sembrerebbe uguale al senso d’intrappolamento d’aria, ma questo AIR TRIPPING si comporta in modo veramente più intenso.

In questa fase il lume dei cunicoli respiratori é diminuito per aumento della mucosa parietale; di conseguenza la resistenza e il lavoro muscolare sono aumentati. Ricordiamoci inoltre che tutto il movimento espiratorio é automatico e passivo per rilascio delle muscolature accessorie respiratorie.

restrizione Asma osteomagazine 2020

ANALISI DELL’AIR TRIPPING

Questa analisi altro non é che la valutazione dei parametri respiratori grazie alla misurazione della spirometria. La parola spirometria indica la misurazione dei volumi di aria incamerata nei polmoni, espulsa con l’atto espiratorio, e la forza di contrazione VOLONTARIA dei tessuti bronchiali e del sistema respiratorio stesso.

Complessivamente si parla di valori della spirometria solo se vengono chiamati con i loro termini tecnici, quindi andiamo ad evidenziarli :

  • FEV1 = volume (V) di gas espirato (E) in 1 (1) secondo in modo forzato (F)
  • CVF = capacità (C) vitale (V) di gas inspirato in modo forzato (F) nei polmoni.

Generalmente una persona con buona capacità respiratoria presenta valori del FEV1 di 4 litri e del CVF di 5 litri (80% come proporzione); in caso di ostruzione e quindi di AIR TRIPPING i valori scendono drasticamente, con FEV1 a 1,3 litri e CVF a 3,1 litri (42% in proporzione).

ATTENZIONE !! ATTENZIONE !! Nei soggetti fumatori i valori FEV1 sono a 2,8 litri e CVF a 3,3 litri, e quindi la situazione si può definire PEGGIORE, in quanto il rapporto % arriva al 90% (il 90% del tessuto polmonare non ha la forza di esalare l’aria che ha inspirato). In questo caso si parla di patologia o malattia restrittiva.

STIAMO ATTENTI ALLE ORIGINI DELL’ASMA E DELL’AIR TRIPPING

grafico spirometria osteomagazine 2020

Questo grafico definisce la sindrome ostruttiva-restrittiva e mette in relazione i due fattori, ovvero il VOLUME di aria, e la FORZA di espirazione. Analizziamo quindi i diversi casi :

  • forma NORMALE : i valori sono alti sia per volume di aria inspirata che per la forza dei muscoli espiratori
  • forma RESTRITTIVA : il valore del volume di aria é ridotto, a causa della formazione di chiusure alveolari o bronchiali, mentre la forza rimane costante o leggermente diminuita
  • forma OSTRUTTIVA : sia la forza che il volume sono diminuiti rispetto alla forma normale, ma quello che viene evidenziato é l’andamento a iperbole rovesciata. Dobbiamo pensare a tutti i settori che si chiudono progressivamente e faticano a riaprirsi, facendo “crollare” i volumi di aria velocemente.

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *