Le ossa craniche si muovono !!!

LE OSSA CRANICHE SI MUOVONO !!!!

Ebbene sì, le ossa craniche si muovono. Anzi, sono il promotore della vita e del ciclo del movimento del corpo nel suo complesso. 

Tutto parte da un movimento ritmico e infinitesimo come ampiezza. Le ossa in oggetto sono occipite e sfenoide, ossa che formano un’articolazione chiamata SINCONDROSI SFENO-BASILARE. Ma perché viene chiamata cosi? Col termine sincondrosi si intendono le articolazioni immobili simili alle suture ma al posto del tessuto connettivo è interposto un sottile strato di cartilagine. Con il tempo la cartilagine può scomparire e viene sostituita da tessuto osseo trasformando la sincondrosi in sinostosi, come per esempio accade nell’articolazione tra l’osso occipitale e lo sfenoide. Il termine BASILARE invece definisce la zona di innesto e appoggio della scatola cranica con la struttura cervicale, cappeggiata dalla prima vertebra chiamata ATLANTE.  Leggi tutto

Liquido cefalorachidiano

È prodotto a livello dei plessi corioidei (nei ventricoli cerebrali) e si porta nello spazio subaracnoideo attraverso due fori detti del Luschka e del Magendie.  È prodotto per dialisi del plasma effettuato da cellule ependimali. La produzione è di tipo attivo (non dipende da pressione arteriosa) e di circa 500 mL al giorno con un ricambio di tre volte giornaliere. È presente in quantità che variano da 60 a 200 mL. I valori normali del peso specifico del liquido sono compresi tra 1001 e 1010, quelli pressori corrispondono a 16-20 cmH2O (nel neonato i valori sono più bassi), mentre il pH è lievemente più acido di quello del plasma, tra 7,28 e 7,32. Il liquor normale contiene piccolissime quantità di proteine (10-20 mg/dL) con prevalenza di albumina, e una quota di glucosio di norma inferiore del 10-20% a quella plasmatica. Anche quando lasciato riposare in provetta, il liquor normale non mostra la presenza di alcun sedimento; contiene 0-8 elementi cellulari/mm³, rappresentati da leucociti. Leggi tutto