NUOVA CONNESSIONE NERVOSA TRA I DUE CERVELLI

Nuova connessione nervosa tra i due cervelli

Lo sanno ormai anche i muri che il nostro corpo ha due cervelli funzionanti e interconnessi tra di loro, ovvero l’encefalo e il sistema intestinale. Parlo appunto del “sistema intestinale” perché essendo costituito da molte strutture non si può definirlo come singolo elemento (dato che il gergo comune é di chiamarlo intestino).  Leggi tutto

La Memoria; un labirinto costruito da noi senza averne la soluzione

Il titolo lo dedico a tutte le persone, che prima o poi nella loro vita hanno bisogno di cancellare dalla loro memoria quel particolare negativo che li destabilizza e li fa soffrire. Ma il ricordo difficilmente lo possiamo cancellare, infatti nelle sedute di psicanalisi il paziente cerca di dissociare il particolare negativo dall’evento, in modo tale da rivivere la stessa situazione del tutto serenamente.  Leggi tutto

Postura e sonno

Una riflessione sull’effetto della postura rispetto al ritmo del sonno. In effetti sono tutte cose conosciute da tempo, ma nulla vieta di capire nello specifico quali sono i processi. Buona visione del seguente filmato.

https://youtu.be/sr2ApoeTjhk

Liquido cefalorachidiano

È prodotto a livello dei plessi corioidei (nei ventricoli cerebrali) e si porta nello spazio subaracnoideo attraverso due fori detti del Luschka e del Magendie.  È prodotto per dialisi del plasma effettuato da cellule ependimali. La produzione è di tipo attivo (non dipende da pressione arteriosa) e di circa 500 mL al giorno con un ricambio di tre volte giornaliere. È presente in quantità che variano da 60 a 200 mL. I valori normali del peso specifico del liquido sono compresi tra 1001 e 1010, quelli pressori corrispondono a 16-20 cmH2O (nel neonato i valori sono più bassi), mentre il pH è lievemente più acido di quello del plasma, tra 7,28 e 7,32. Il liquor normale contiene piccolissime quantità di proteine (10-20 mg/dL) con prevalenza di albumina, e una quota di glucosio di norma inferiore del 10-20% a quella plasmatica. Anche quando lasciato riposare in provetta, il liquor normale non mostra la presenza di alcun sedimento; contiene 0-8 elementi cellulari/mm³, rappresentati da leucociti. Leggi tutto

Sindrome Intestino irritabile (IBS)

Circa il 10-15% della popolazione adulta di tutto il mondo è affetta da sindrome dell’intestino irritabile o IBS (dall’inglese Irritable Bowel Syndrome), in Italia chiamata da sempre, ma impropriamente “colite”. La sindrome dell’intestino irritabile non è associata ad un aumentato rischio di malattie gravi o mortali, ma è associata ad un aumentato carico assistenziale- sanitario con risvolti economici non trascurabili.

I dati rilevati hanno evidenziato che i pazienti con IBS ricorrono in maniera più frequente a visite mediche, a indagini diagnostiche e talvolta anche ad interventi chirurgici inutili. L’IBS determina spesso uno scadimento della qualità della vita così importante da essere la causa di un numero di giorni di assenza dal lavoro secondo solo a quello dell’influenza.
Leggi tutto