Il teampo di lettura: 85 secondi

Almeno una decina di volte nella nostra vita abbiamo sofferto di insonnia.

Chi ne soffre quotidianamente ha provato sicuramente tutti i rimedi possibili e inimmaginabili.

Eppure la decodificazione di questa patologia ha nascosto sempre una soluzione. Vediamo se avete provato qualcosa di queste.

  • effetto psicotranquillante farmacologico : attraverso la somministrazione di Imipramina (200-300 mg) si ha un miglioramento in parallelo tra depressione e insonnia. Mi raccomando farsi sempre consigliare almeno dal medico di base.
  • effetto dormi-veglia fisiologico : il terapista che vi prende in carico vi chiederà di non dormire a comando ma di dormire quando (e se avete la possibilità) appena il vostro corpo sente il bisogno di dormire. In effetti questo adattamento andrà per le lunghe ma non ha controindicazioni; le fasi successive serviranno solo per accorciare i tempi.

  • effetto ciclo circandiano : il soggetto che si impegna notevolmente durante la giornata riesce a produrre melatonina in abbondanza per dormire più facilmente. Quindi decisamente vi consiglio di impegnarvi e di fare del vostro meglio per essere stanchi alla sera.

  • effetto apnee morfeiche : altro non é la fobia di addormentarsi e non respirare più nel sonno; a tal proposito la soluzione più consigliata da tutti gli specialisti é di fare un corso di ginnastica respiratoria per liberarsi dalle fobie di soffocamento notturno.

  • effetto alcolemico, di psicofarmaci o di farmaci stimolanti ; in relazione a queste cause di insonnia l’unica vera soluzione é quella di smettere progressivamente (e non immediatamente di colpo) di assumere tali sostanze.

In poche parole le ricerche scientifiche hanno dimostrato che non sempre contare le pecorelle o bere tisane serve per farvi dormire.

Se ti é servito questo articolo, ti propongo la lettura anche di :

http://www.osteomagazine.it/2019/06/20/lasciami-dormire-soffro-di-clinomania/

http://www.osteomagazine.it/2019/09/27/dormire-a-meta/

 

Tags:

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    In questo sito web usiamo strumenti nostri e di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) nei tuoi dispositivi.
    I cookies sono normalmente utilizzati per permettere al sito una corretta esecuzione (cookies tecnici), per generare report di navigazione (cookies statistici) e per adattare le nostre offerte di prodotti/servizi commerciali (cookies di profilazione).
    Noi usiamo automaticamente i cookies tecnici, ma tu hai il diritto di abilitare o meno i cookies statisticci e di profilazione. Abilitando l’utilizzo di questi cookies, ci aiuti ad offrirti un servizio migliore.

    On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy