SI VIVE ANCHE SENZA STOMACO

SI VIVE ANCHE SENZA STOMACO

Il teampo di lettura: 102 secondi

Lo sappiamo che tutto passa o si accumula sullo stomaco.

Eppure lo stomaco é uno degli organi che potremmo eliminare dal corpo e vivere lo stesso.

Mi domando se ti può incuriosire questo argomento. Io intanto te lo spiego.

Anatomicamente parlando lo stomaco é la seconda stazione, dopo la bocca, per la gestione e la suddivisione del cibo. La bocca infatti oltre ad essere un foro di entrata del cibo, ordina allo stomaco di attivarsi per accoglierlo e per fornire sostanze atte allo scioglimento complessivo.

Eppure ricerche innovative e la chirurgia del settore gastroenterologico hanno definito che lo stomaco NON E’ FONDAMENTALE per tali processi. Ma siamo tutti impazziti oppure c’é almeno un briciolo di verità?

La verità sta nel processo digestivo, che é soltanto un insieme di “spruzzi di acido digerente” dovuti dalla tipologia di cibo analizzato; questi “spruzzi” infatti sono comandati da :

  • gastrina e acido cloridrico –> stomaco
  • succhi pancreatici –> pancreas
  • bile e CCK –> fegato + colecisti

A questo punto penso sia logico pensare ad una dissezione (tagli chirurgico di asportazione) dello stomaco, col fine di collegare direttamente l’esofago con il duodeno (struttura precedente e successiva allo stomaco).

QUALI SONO LE CONSEGUENZE ?

Eliminare un organo non é mai una cosa fatta a regola d’arte, ma é la conseguenza di una forma tumorale ben progredita.

L’asportazione dello stomaco quindi diventa una necessità, e le conseguenze sono :

  • in un periodo variabile anche di mesi la chimica dei due tratti (esofago e duodeno) diventa unica come chimica enzimatica
  • i succhi pancreatici riescono a sciogliere ugualmente la maggior parte del cibo, ma creano un aumento del volume di cibo a livello dell’angolo duodeno/digiunale, col rischio di bloccarlo
  • la colecisti in alcuni casi viene resa maggiormente liquida e poco utilizzata con gonfiore addominale
  • bisogna ridurre la quantità di cibo durante i tre principali pasti, meglio se in forma liquida

Come avrete notato non ho mai detto che l’uomo senza stomaco non può vivere ugualmente. I problemi sono e rimarranno tanti specialmente nel primo anno post operatorio, però ufficialmente tutto é possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In questo sito web usiamo strumenti nostri e di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) nei tuoi dispositivi.
I cookies sono normalmente utilizzati per permettere al sito una corretta esecuzione (cookies tecnici), per generare report di navigazione (cookies statistici) e per adattare le nostre offerte di prodotti/servizi commerciali (cookies di profilazione).
Noi usiamo automaticamente i cookies tecnici, ma tu hai il diritto di abilitare o meno i cookies statisticci e di profilazione. Abilitando l’utilizzo di questi cookies, ci aiuti ad offrirti un servizio migliore.

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy