Il teampo di lettura: 132 secondi

Il dott. Gabriele D’Oria ci illustra una conclamata sindrome della sfera femminile, ovvero l’ovaio policistico. Vediamolo assieme. Ti ricordo che da questa pubblicazione devolviamo al 100% la vostra donazione….se vi é piaciuto l’articolo appena letto.

Si tratta di una sindrome endocrina molto comune nel sesso femminile (5-20%) con una formazione di allargamento e di cisti ovariche dalle 12 alle 100 unità (come nella foto). Può essere considerata primaria (disfunzione endocrina) o secondaria (nota come sindrome). Se non è trattata opportunamente, può causare infertilità.
Viene classificata tra gli iperandrogenismi, ovvero quelle condizioni cliniche femminili in cui l’eccesso di androgeni (gli ormoni sessuali maschili) provocano alterazioni nel fine sistema di controllo che l’ipotalamo (attraverso il GnRH) e l’ipofisi (attraverso FSH e LH) hanno sulle gonadi.
L’alterazione è provocata più che dalla abnorme produzione di androgeni da parte dell’ovaio e dalla corticale surrenale, dalla conversione androgenica a livello periferico, in estrogeni.

Gli estrogeni, ad elevate concentrazioni sanguigne, provocano l’aumento della concentrazione dell’ormone ipofisario LH (ormone luteinizzante), che agisce sull’ovaio provocando l’iperplasia dello stroma ovarico e delle cellule della teca (che non a caso producono androgeni), e il crollo della concentrazione dell’altro ormone ipofisario FSH (ormone follicolo stimolante). La diminuzione del FSH impedisce la maturazione dei follicoli ovarici, e di conseguenza, l’ovulazione, portando ad infertilità.
Gli androgeni non hanno effetto solo sulle gonadi, infatti il derma, che è il tessuto più sensibile all’azione del testosterone, modifica il suo aspetto, con irsutismo e acne.
La diagnosi si ottiene tramite l’esame obiettivo (irsutismo, acne, obesità). A livello sintomatologico si possono avere delle alterazioni del ciclo con possible oligomenorrea o amenorrea ed aumento della resistenza insulinica.

Gli esami biologici ormonali e l’ultrasuono completano la diagnosi medica.
La terapia di prima scelta nella policistosi ovarica è la somministrazione della “pillola” estroprogestinica, che permette di interrompere il circolo vizioso, prevenendo anche il rischio di sviluppare un carcinoma dell’endometrio.

Nelle pazienti che vogliono procreare, si può indurre l’ovulazione mediante la somministrazione di clomifene citrato (Clomid, estrogeno di sintesi).
La policistosi ovarica è associata al sovrappeso e nel 60-70% dei casi a insulino resistenza (intolleranza glucidica, diabete mellito di tipo 2). Per questo prevenire le complicanze vascolari del DM2 e della sindrome metabolica è un obiettivo fondamentale. Un farmaco di supporto è la metformina.
Come ultima scelta si utilizza la chirurgia per la rimozione di follicoli degenerati o cisti ipertrofiche.

Il team formato dal fisioterapista, il chinesiologo (professionista del movimento) e l’osteopata hanno un ruolo importante coadiuvando l’azione medica-farmacologica tramite esercizi mirati per abbassare l’insulino-resistenza, ridurre l’obesità, regolare il sistema muscolo-scheletrico e vascolo-ormonale.



           Codice QR per inviare donazione

Tags:

No responses yet

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    In questo sito web usiamo strumenti nostri e di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) nei tuoi dispositivi.
    I cookies sono normalmente utilizzati per permettere al sito una corretta esecuzione (cookies tecnici), per generare report di navigazione (cookies statistici) e per adattare le nostre offerte di prodotti/servizi commerciali (cookies di profilazione).
    Noi usiamo automaticamente i cookies tecnici, ma tu hai il diritto di abilitare o meno i cookies statisticci e di profilazione. Abilitando l’utilizzo di questi cookies, ci aiuti ad offrirti un servizio migliore.

    On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy