OSSO RITROVATO…LA FABELLA

Il teampo di lettura: 89 secondi

Sembra tornato a livello radiografico un osso che ormai lo avevamo cancellato a livello genetico. Sto parlando della fabella, un piccolo osso sesamoide inserito nel tendine del gastrocnemio. Vediamo assieme perché é tornato.

Il gastrocnemio é un muscolo diviso in due ventri, uno laterale e uno mediale. La sua principale funzione é quella di gestire e distribuire i carichi del corpo e del suolo nella direzione opposta. Nel caso specifico, il ventre muscolare e tendineo laterale nelle generazioni passate presentava un piccolo osso di forma sesamoidale, appunto la fabella.

L’origine é di natura animale, in particolare delle scimmie primate, e veniva considerata come seconda rotula. La rotula, in effetti, é considerata come punta della leva della gamba per sollevare maggiori carichi e ridistribuirli lungo la schiena e i piedi. L’evoluzione però prevedeva che in caso eccezionale di sollevamento pesi la rotula scivolasse troppo in basso senza mantenere il picco di sollecitazione. La fabella si attivava con una piccola proiezione cartilaginea/tendinea proveniente dal muscolo gastrocnemio laterale.

Dalle ultime radiografie si riscontra però un fatto allarmante, ovvero il ri-posizionamento di questo osso accessorio in una posizione alquanto inusuale. La testa della fibula infatti é proprio in linea con la fabella, e questo comporta che a lungo andare, con la chiusura per sedentarietà dell’angolo popliteo, i due capi ossei possano avvicinarsi e toccarsi pericolosamente.

EVOLUZIONE O NULLA DI FATTO?

Personalmente credo che la comparsa di un osso sia derivato da un’ottica genetica di due nature distinte; la prima positiva, cioè come evoluzione di strutture muscolari molto forti e prestazionali che hanno necessità di superare limiti di spinta abbastanza oltre i limiti fisiologici. La seconda negativa, cioè quel pericoloso avvicinamento dei capi ossei da sedentarietà; in questo caso, a livello ortopedico si avrà un maggiore interessamento di rimozioni chirurgiche e fisioterapia al seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In questo sito web usiamo strumenti nostri e di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) nei tuoi dispositivi.
I cookies sono normalmente utilizzati per permettere al sito una corretta esecuzione (cookies tecnici), per generare report di navigazione (cookies statistici) e per adattare le nostre offerte di prodotti/servizi commerciali (cookies di profilazione).
Noi usiamo automaticamente i cookies tecnici, ma tu hai il diritto di abilitare o meno i cookies statisticci e di profilazione. Abilitando l’utilizzo di questi cookies, ci aiuti ad offrirti un servizio migliore.

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy