MEDICINALE A RISCHIO DI CANCRO

Il teampo di lettura: 86 secondi

Un altro medicinale per la pressione sanguigna viene volontariamente richiamato dopo che i test hanno dimostrato che è contaminato da una potenziale sostanza cancerogena. Ma possibile che quello che ci dovrebbe salvare in realtà ci fa più male che bene?

La Food and Drug Administration statunitense ha annunciato il ritiro per losartan di potassio idroclorotiazide, prodotto dalla società Sandoz. Il principio attivo nel farmaco contiene N-Nitrosodiethylamine (NDEA), una sostanza chimica “considerata ragionevolmente anticipata per essere un cancerogeno per l’uomo”.

Coinvolte nello scandalo le compresse da 100 milligrammi / 25 milligrammi, ma non altre versioni del farmaco, a volte vendute con i marchi Hyzaar. Il lotto comprende il numero di lotto JB8912. Nella maggior parte dei farmaci per la pressione del sangue non è stata rilevata. Tuttavia, la FDA ha elencato alcuni lotti di Valsartan e Amlodopina come potenzialmente contaminati e richiamati. Le pillole contenenti Valsartan sono state ritirate da luglio. I farmaci sono stati contaminati con NDEA o NDMA, N-nitrosodimetilammina, un’impurità che è anche considerata un possibile cancerogeno. La FDA sta attualmente testando tutti gli altri medicinali relativi alla pressione sanguigna per le impurità. La FDA tiene una lista di farmaci per la pressione arteriosa non richiamati di farmaci per la pressione del sangue per i consumatori.

Si ritiene che il rischio di contrarre il cancro da uno di questi farmaci sia estremamente basso. La FDA chiede ai pazienti di consultare i loro medici e sostituire qualsiasi medicinale che è stato richiamato. Secondo PubChem, NDEA è utilizzato nei materiali industriali come additivo per benzina e lubrificante, come antiossidante e come stabilizzante in plastica. Se riscaldato sufficientemente, può emettere fumi tossici. L’NDMA è usato per produrre combustibile per razzi liquidi ed è un sottoprodotto della produzione di alcuni pesticidi e della lavorazione del pesce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In questo sito web usiamo strumenti nostri e di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) nei tuoi dispositivi.
I cookies sono normalmente utilizzati per permettere al sito una corretta esecuzione (cookies tecnici), per generare report di navigazione (cookies statistici) e per adattare le nostre offerte di prodotti/servizi commerciali (cookies di profilazione).
Noi usiamo automaticamente i cookies tecnici, ma tu hai il diritto di abilitare o meno i cookies statisticci e di profilazione. Abilitando l’utilizzo di questi cookies, ci aiuti ad offrirti un servizio migliore.

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy