NESSUNO FELICITA’ CON LO SMOG

Il teampo di lettura: 108 secondi

Articolo proposto dalla dott.ssa Valeria Casotto e redatto dal dott. Toselli David

Non sempre possiamo decidere dove vivere,
ma ogni giorno ci viene data la possibilità di scegliere di rispettare l’ambiente, iniziando dalle piccole cose!

Lo smog non ha solo effetti negativi sulla nostra salute ma ci rende anche più infelici. Questa la conclusione di uno studio pubblicato sulla rivista Nature Human Behaviour, che ha dimostrato come l’inquinamento dell’aria sia dannoso anche per il benessere emotivo.
I ricercatori del Massachusetts Institute of Technology o MIT in collaborazione con quelli dell’Università di Pechino, hanno utilizzato i dati sull’inquinamento di 144 città cinesi.
Contemporaneamente hanno monitorato la felicità generale degli abitanti di queste aree urbane osservando l’umore attraverso 210 milioni di messaggi dalla più grande piattaforma di microblogging della Cina, Sina Weibo. Hanno così trovato una correlazione significativamente negativa tra la quantità di particolato presente nell’aria e i livelli di felicità espressi dalle persone attraverso le loro iterazioni sul popolare social media cinese.

Le donne inoltre sono sembrate più sensibili a questa associazione rispetto agli uomini. Come noto, l’inquinamento atmosferico è dannoso per l’apparato respiratorio e cardiocircolatorio oltre ad esser collegato a una maggiore incidenza di tumori. Ma quello che pochi sanno, spiegano i ricercatori, che ha anche un ‘costo emotivo’ e un impatto sulla vita sociale e sul comportamento.
“Se le persone sono di cattivo umore possono prendere più facilmente decisioni irrazionali”, spiega Siqi Zheng, professore associato presso il Dipartimento di Studi Urbani del MIT.

MA TECNICAMENTE COSA ACCADE?

E’ tutto legato alla questione del sangue che viene intossicato. La presenza di microparticelle dannose e a base di idrocarburi rende gli alveoli più chiusi e con ridotta capacità di scambio gassoso (CO2 e O2). Di conseguenza, come una ruota dentata che muove tutti i meccanismi, il corpo diventa più stressato e va incontro a dispnee (mancanza di aria); la dispnea porta ad “agitare” il sistema nervoso che cerca di emettere i giusti input nervosi per regolarizzare tutto il corpo, ma inutilmente. Non riuscendoci, il sistema nervoso attiva attraverso gli organi una risposta ormonale (endocrinologica), scatenando varie status emotivi, di cui rabbia, stress e sconforto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In questo sito web usiamo strumenti nostri e di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) nei tuoi dispositivi.
I cookies sono normalmente utilizzati per permettere al sito una corretta esecuzione (cookies tecnici), per generare report di navigazione (cookies statistici) e per adattare le nostre offerte di prodotti/servizi commerciali (cookies di profilazione).
Noi usiamo automaticamente i cookies tecnici, ma tu hai il diritto di abilitare o meno i cookies statisticci e di profilazione. Abilitando l’utilizzo di questi cookies, ci aiuti ad offrirti un servizio migliore.

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience. Cookie policy